Il danno da perdita del rapporto parentale dev’essere liquidato secondo una tabella basata sul sistema a punti

Con la pronuncia n. 10579 del 21 aprile 2021, la Corte di Cassazione è tornata ad occuparsi del risarcimento del danno non patrimoniale da perdita del rapporto parentale. La Corte, pur confermando in generale la natura para-normativa delle Tabelle meneghine, e la necessità di adeguata motivazione da parte del Giudice che decida di effettuare la liquidazione mediante le Tabelle romane, ha precisato che, con riferimento al danno da perdita del rapporto parentale, al fine di garantire non solo un’adeguata valutazione delle circostanze del caso concreto, ma anche l’uniformità di giudizio a fronte di casi analoghi, il danno dovrebbe essere liquidato seguendo una tabella basata sul sistema a punti (diversa, dunque, dal sistema a forbice previsto dalla Tabella Milanese) salvo che l’eccezionalità del caso non imponga, fornendone adeguata motivazione, una liquidazione del danno senza fare ricorso a tale tabella.

...More on Lexacta

JUNIOR TAX

Dottore Commercialista con un’esperienza di 2/3 anni nell’attività di natura ordinaria (contabilità, bilanci e dichiarazioni

Leggi Tutto »